dawn-818101_1280

Cosa mi sta succedendo?

Posted on Posted in CERVELLO E DINTORNI

Ma cosa mi sta succedendo?

Se ad un certo punto della vostra vita vi siete chiesti : ma cosa mi sta succedendo,  poiché sono comparsi sintomi o comportamenti strani e bizzarri, potrebbero essere la conseguenza di un evento traumatico che è avvenuto nel vostro passato più o meno recente e che forse, o non ricordate o non lo collegate ai sintomi.

I sintomi possono manifestarsi anche a distanza di molti anni dall’evento traumatico vissuto (10-20 anni o più),

Per evento traumatico s’intende tutto ciò che per il nostro sistema nervoso è stato eccessivo, troppo intenso, troppo inaspettato o troppo veloce.

Da studi recenti si è scoperto che il 40% per cento delle persone, ha subito un evento traumatico negli ultimi 3 anni.

Per evento traumatico in generale s’intende :

  • Subire o assistere a grossi incidenti stradali o in treno o sportivi…
  • Subire o assistere ad un abuso sessuale, abuso fisico ed emotivo, stupro
  • Subire o assistere a violenze fisiche
  • Sciagure naturali come terremoti, incendi, alluvioni
  • Subire o assistere a episodi di violenza
  • Aver causato anche involontariamente il ferimento o la morte di altre persone
  • Ferite fisiche, compreso cadute e incidenti
  • Attacco da animali feroci
  • Cadute e urti violenti soprattutto se con lesioni alla testa
  • Aver rischiato di morire in incidente di diversa natura (in auto, annegamento, incendio…)
  • Vivere in un paese in guerra
  • Perdita improvvisa di un parente o di un membro della famiglia o di un amico
  • Malattie acute o croniche, febbri alte, avvelenamento accidentale
  • Determinate procedure mediche invasive
  • Interventi chirurgici, soprattutto tonsillectomia con l’etere come anestetico, operazioni per problemi auricolari e anestesia
  • Immobilità prolungata: ingessature e steccatura di gambe o busto nei bambini per vari motivi
  • Cambiamento del proprio lavoro e ambiente sociale
  • Mobbing e stalking
  • ……….

La lista potrebbe essere molto più lunga, gli eventi traumatici sono tutte le situazioni in cui ci si è trovati a dover sormontare una difficoltà più o meno grande,  questo perché o l’evento era eccessivo , o perché due o più eventi si sono sommati, o perché noi eravamo particolarmente vulnerabili per malattie o esperienze vissute prima.

Il trauma infatti non è nell’evento, che può sembrare a volte poco significativo,  ma nella risposta del nostro sistema nervoso, cioè anche se l’evento non potrebbe sembrare così eccessivo, è però una combinazione fra intensità dell’evento e stato del nostro sistema nervoso, che determina se ci saranno o meno dei sintomi che si svilupperanno in seguito.

Sintomi da evento traumatico:

I primi sintomi che si sviluppano dopo un evento traumatico:

  • iperattivazione, iperattività, iperviligilanza
  • sensazione di aver perso potere sula nostra vita
  • immagini dell’evento che ritornano continuamente nella mente
  • estrema sensibilità alla luce e al rumore
  • reazioni emotive e di trasalimento eccessive
  • incubi e terrori notturni
  • improvvisi sbalzi d’umore: per esempio reazioni di rabbia o di vergogna
  • ridotta capacita di gestire lo stress e stressarsi facilmente
  • problemi di sonno

Successivamente, oltre a quelli sopracitati,  possono comparire:

  • attacchi di panico
  • assenza mentale o sentirsi disconnessi
  • evitare certe situazioni
  • attrazione per circostanze e esperienze pericolose
  • pianto frequente
  • attività sessuale ridotta o eccessiva
  • amnesia e smemoratezza
  • incapacità ad amare e a nutrire o stabilire rapporti con altri individui
  • paura di morire o di impazzire o convinzione di morire giovani

Ancora più avanti  possono comparire, oltre i sopracitati, anche

  • timidezza eccessiva
  • reazioni emotive attenuate o aumentate
  • incapacità a prendere impegni
  • affaticamento cronico o scarsa energia fisica
  • problemi al sistema immunitario e endocrino (come disfunzione tiroidea)
  • malattie psicosomatiche , soprattutto mal di schiena, asma, problemi digestivi, colon spastico, gravi forme di sindrome premestruale
  • umore depresso e sensazione di rovina incombente, come se si vivesse pensando sempre che qualcosa di grave sta per succederci
  • sensazione di distacco dal mondo e sentirsi come un morto vivente
  • diminuzione dell’interesse per la vita

Queste liste non sono esaustive, le ho scritto al solo scopo di fare sì che se qualcuno si accorge che da un po’ di tempo sente cose che non aveva mai provato prima, e che possono ricondursi ai sintomi sopradetti, può provare a pensare che forse sta soffrendo di un qualche disturbo causato da un evento traumatico o stressante che gli è accaduto.

Se vi riconoscete in questi sintomi forse avete bisogno di un metodo per scaricare lo stress che a causa dell’evento subito, si è bloccato dentro di voi e sta cercando di scaricarsi attraverso i sintomi che provate.

I sintomi sono la spia che qualcosa deve essere messo a posto, per cui non combattete con i sintomi ma ascoltateli e chiedete aiuto ad uno specialista.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *